Gli strozzapreti sono un formato di pasta fresca semplicissima da preparare e con pochi ingredienti. Li ho fatti per la prima volta ad un corso di cucina con lo chef Mauro Improta e da allora mi piace rifarli abbinandoli a diversi sughetti di pesce.

  • null
    Difficoltà: media
  • null
    Dosi: per 2 persone
  • null
    Preparazione: 15 minuti
  • null
    Costo: basso

Per la pasta:

– 170 gr farina
– un cucchiaio parmigiano
– acqua qb
– pepe qb
– sale qb

Per il sugo:

– 7/8 zucchine piccole
– 1 conf. Sardine all’olio di oliva >>Mareblu<<
– 4 cucchiai olio evo
– uno spicco d’aglio
– 7/8 pinoli
– sale qb

  • null
    Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle. In una padella fate soffriggere l’aglio con l’olio per quale minuto, unite poi le zucchine e fate cuocere a fuoco basso per 30 minuti circa. Unite poi un pò di sale, le sardine a pezzettini e qualche pinolo e fate cuocere per altri 10/15 minuti.
  • null
    Intanto preparate gli strozzapreti, versando in una terrina la farina, il parmigiano, il sale ed il pepe e mescolate, al centro cominciate a versare un di acqua alla volta ed incorporatela alla farina. Lavorate la pasta con le mani perché solo così capirete se avete raggiunto la consistenza desiderata.
  • null
    Il composto dovrà essere liscio ed elastico.
  • null
    Stendete l’impasto con un mattarello, lo spessore dovrà essere di 2/3 mm.
  • null
    Ritagliate delle strisce di 2 cm e on troppo lunghe, arrotolatelo tra le mani nel senso della lunghezza.
  • null
    Disponete gli strozzapreti su di un vassoio e con un pò di farina per non farli attaccare tra di loro.
  • null
    Fate cuocere gli strozzapreti in acqua bollente salata, e appena saliranno a galla unitela al sughetto con 1/2 mestolo di acqua di cottura e fateli saltare a fuoco vivo per un paio di minuti.
  • null
    Servite gli strozzapreti nei piatti da portata accompagnandoli se preferite con una grattugiata di pecorino sardo o ricotta salata.