I Baci di dama sono dei dolcetti di origine piemontese che hanno un gusto sublime. Un impasto friabile e gustoso e un ripieno cioccolatoso grazie alla crema alla nocciola esageratamente buona che ho ricevuto da Sapord’olio (Oleoteca Italiana).

  • null
    Difficoltà: media
  • null
    Dosi: per 25/27 Baci di dama
  • null
    Preparazione: 20 minuti
  • null
    Costo: medio

– 180 gr farina
– 100 gr mandorle pelate
– 50 gr mandorle non pelate
– 130 gr zucchero
– 150 gr burro
– un goccio di limoncello
– una bustina vanillina
– un pizzico di sale
– 150 gr crema alla nocciola (Cioccooliva Il COLLE DEL GUSTO)

  • null
    Versate nel boccale lo zucchero e le mandorle e tritatele 10 secondi velocità turbo.
  • null
    Unite la farina, il burro morbido, la vanillina, il limoncello ed un pizzico di sale e fate amalgama 30 secondi velocità 4.
  • null
    Prendete il composto dal boccale e lavoratelo per alcuni secondi con le mani andando a formare un panetto che avvolgerete nella pellicola. Fate riposare l’impasto in frigo per 1 ora.
  • null
    Una volta che l’impasto si sarà rassodato, dividetelo in tante piccole palline, grandi quanto delle nocciole e sistematele sulla placca da forno rivestita da carta forno, distanziate un pò l’un dall’altra e lasciate riposare in frigo per altri 30/40 minuti.
  • null
    Informate a 170 gradi per 25 minuti circa, si dovranno colorire un pò.
  • null
    Sfornate le e lasciatele raffreddare per bene.
  • null
    Disponete poi la crema alla nocciola al centro di un biscotto con l’aiuto di un cucchiaino e ricoprite con un altro biscotto e continuate così fino a terminare tutti i biscotti.
  • null
    Lasciate indurire un pò il cioccolato, mettendo i baci di dama in frigo prima di servirli.