I calamari fritti sono uno dei piatti di pesce più amati, gustosi, croccanti ed irresistibili. Pochissimi step per la preparazione di questo piatto, molto semplice da realizzare, l’accorgimento è utilizzare calamari freschi ed ottenere una panatura croccante.

  • null
    Difficoltà: bassa
  • null
    Dosi: per 4 persone
  • null
    Preparazione: 15 minuti
  • null
    Costo: medio

– 1 kg calamari
– 300 gr farina
– 2 cucchiai pangrattato
– 2 limoni
– olio di semi di arachidi qb
– sale qb
– pepe qb

  • null
    Cominciate dalla pulizia dei calamari, sfilate la cartilagine e la testa del calamaro precedentemente sciacquato. Separate i tentacoli dal corpo ed eliminare il dente posto al centro dei tentacoli.
  • null
    Infine spellate il corpo iniziando dall’alto.
  • null
    Tagliate i calamari a tondini e i tentacoli a metà. Lavate sotto acqua corrente e asciugateli con carta da cucina.
  • null
    In una terrina mescolate la farina con il pangrattato e mettete a scaldare l’olio di semi. Passate i calamari nella farina e friggeteli in olio abbondante facendoli colorire per bene da entrambi i lati.
  • null
    Scolate i calamari ben dorati e fate assorbire l’olio in eccesso su carta assorbente da cucina.
  • null
    Serviteli ancora caldi con l’aggiunta di sale, pepe e limone.