La pastiera è un dolce tipicamente napoletano e a Pasqua proprio non può mancare. È un dolce dalla base di pasta frolla e da un ripieno assai ricco, con il grano cotto, la crema di ricotta e se si vuole anche con un aggiunta di crema gialla, ma il tutto risulta estremamente delicato.

  • null
    Difficoltà: media
  • null
    Dosi: per 8/10 persone
  • null
    Preparazione: 25 minuti
  • null
    Costo: medio

Per la pasta frolla:

– 550 gr farina
– 150 gr burro
– 3 uova
– 200 gr zucchero
– 1 bustina vanillina
– un pizzico di sale
– un pizzico di sale
– 2 cucchiai limoncello

Per la crema gialla:

– 3 tuorli
– 300 ml latte
– 3 cucchiai farina
– 90 gr zucchero
– un goccio limoncello
– scorza di un limone non trattato
– 1 bustina vanillina

Per il ripieno:

– 500 gr grano
– 150 ml latte
– 40 gr burro
– 170 gr zucchero
– 3 uova
– 500 gr ricotta di pecora
– 1 fiala di acqua di fiori di arancio
– una puntina di cannella

  • null
    Per prima cosa preparate la pasta frolla, inserendo nel boccale tutti gli ingredienti e facendoli lavorare 40 secondi velocità 6. Togliere l’impasto dal bimby, lavoratelo altri 2 minuti con le mani e formate un panetto, avvolgetelo nella carta stagnola e fatelo riposare in frigo per mezz’ora.
  • null
    Intanto passate a preparare la crema gialla, lavate ed asciugate il boccale e versate al suo interno la buccia di limone e lo zucchero e tritate 10 secondi velocità turbo, inserite poi il restante degli ingredienti e fate cuocere 8 minuti 90 gradi velocità 4. Versate la crema in un contenitore di vetro e lasciatela raffreddare.
  • null
    Nel boccale sporco versate il grano, e tritate 30 secondi velocità 7, se invece preferite che si senti e non vi piace tritarlo, saltate questo passaggio. Unite poi il latte e il burro e fate cuocere 10 minuti, velocità 1 a 100 gradi. Trascorsi i minuti di cottura, versate il grano cotto in un recipiente.
  • null
    Sempre nel boccale sporco, inserite la farfalla e versate la ricotte, le uova, lo zucchero, la fiala di fiori di arancio e un pizzico di cannella ed amalgamate 30 secondi velocità  4. Aggiungete poi il composto di grano ed amalgamate altri 30 secondi velocità  4 ed infine unite la crema e date un altra amalgamata per altri 20 secondi velocità  4.
  • null
    Lasciate riposare il composto in frigo per una mezz’ora.
  • null
    E’ il momento di assemblare la pastiera, prendete la pasta frolla e dividetela in due parti. Stendete la prima parte tra due fogli di carta forno e formate un cerchio. Sistemate la base in un ruoto imburrato ed infarinato, versateci sopra il ripieno e con l’altra parte di pasta frolla fate delle striscioline e formate una grata.
  • null
    Spolverizzate la pastiera con lo zucchero a velo e lasciatela riposare.
  • null
    In genere per mangiare un ottima pastiera è sempre meglio prepararla 2/3 giorni prima di servirla.