La scarola imbottita è un piatto tipico della tradizione napoletana e in dialetto conosciuta con il nome di scarola “mbuttunata”. È un contorno molto sfizioso ed un modo alternativo della preparazione della scarola che non viene tagliata ma farcita e cotta per intera.

  • null
    Difficoltà: bassa
  • null
    Dosi: per 4 persone
  • null
    Preparazione: 15 minuti
  • null
    Costo: basso

– 2 scarole tenere
– 60 gr olio evo
– 1 spicco d’aglio
– 120 gr pangrattato
– 30 gr capperi
– 15 olive nere
– 4/5 acciughe salate
– un cucchiaio di pinoli
– un ciuffetto prezzemolo
– sale qb
– pepe qb

  • null
    Per realizzare questo piatto, vi serviranno delle scarole molto tenere e bianche. Togliete alle scarole le foglie esterne più dure e poi senza tagliarle lavate accuratamente e fatele sgocciolare.
  • null
    Immergeteli poi in una pentola dove avrete fatto bollire dell’acqua e lasciatele per 4/5 minuti, alzatele e mettetele a sgocciolare in uno scolapasta, facendo attenzione a non farla rompere.
  • null
    In una padella soffriggete l’aglio con l’olio e appena sarà  biondo toglietelo e versate nella padella, le acciughe a pezzi e il pangrattato che farete rosolare per 4 minuti mescolando continuamente. Poi aggiungete le olive nere, i capperi, pinoli, il prezzemolo tritato e un più di sale e di pepe e fate rosolare per altri 3/4 minuti.
  • null
    Ora mettete le scarole su di un piano, apritele con delicatezza ed imbottitele con il composto di pangrattato, chiudete accuratamente le scarole e legatele con uno spago da cucina.
  • null
    Disponetele una accanto all’altra in un tegame unto di olio evo ed irrorate con un altro più di olio e fate cuocere per circa 30/35 minuti, verso metà  cottura girate le scarole dall’altro lato.
  • null
    Servite le scarole, eliminando lo spago e dividendole in due parti.