Le pappardelle ai funghi porcini sono uno di quei primi piatti che fanno gola solo a sentirne il profumo. Leggermente macchiato di rosso grazie alla delicatezza dei datterini e il tutto ben legato da un pò di panna che rende il piatto ancora più sublime e delicato.

  • null
    Difficoltà: bassa
  • null
    Dosi: per 4 persone
  • null
    Preparazione: 5 minuti
  • null
    Costo: basso

– 320 gr pappardelle Barilla
– 6 funghi porcini
– 15 pomodori datterini
– un cucchiaio di panna per cucinare
– uno spicco d’aglio
– 6 cucchiaio olio evo
– un ciuffetto di prezzemolo
– sale qb
– pepe qb

  • null
    Pulite i funghi porcini, tagliando la parte finale del gambo e puliteli con un panno umido.
  • null
    Fate rosolare uno spicco d’aglio con l’olio per 2 minuti, unite poi i funghi tagliati a pezzettini, salate e pepate, e fate cuocere per 20 minuti.
  • null
    Unite i datterini tagliati a metà e sistemateli in un solo lato della padella, facendoli appassire un pò. Dopodiché mescolate il tutto e fate cuocere ancora per altri 6/7 minuti.
  • null
    Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata, scolatele leggermente al dente, unite al sughetto due cucchiai di acqua di cottura e un cucchiaio di panna e mescolate, unite le pappardelle e fate saltare per un paio di minuti.
  • null
    Servite nei piatti da portata con un pò di prezzemolo tritato.