Un piatto gustoso, delicato e ricco d’ingredienti eccellenti. Grazie a Sapord’olio (Oleoteca Italiana) ho avuto modo di assaggiare il pesto di pistacchi e mandorla siciliano che ho abbinato ai cavatelli di Gragnano con le salsicce di maiale sbriciolate….un vero tripudio di piacere!

  • null
    Difficoltà: bassa
  • null
    Dosi: per 5 persone
  • null
    Preparazione: 10 minuti
  • null
    Costo: medio

– 500 gr cavatelli (Antiche Tradizioni di Gragnano)
– 190 gr pesto pistacchio e mandorla (Segreti di Sicilia)
– 2 salsicce di maiale
– 4 cucchiai olio extravergine di oliva DOP (Colline Teatine)
– 60 ml vino bianco
– uno spicco d’aglio
– 40 gr granella di pistacchio
– sale qb
– pepe qb

  • null
    Fate soffriggere uno spicco d’aglio con l’olio. Unite la salsiccia sbriciolata, insaporite di sale e di pepe e fatela rosolare per bene per 10/15 minuti. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare a fiamma alta.
  • null
    Intanto lessate i cavatelli in abbondante acqua salata, scolandoli leggermente al dente.
  • null
    Al soffritto di salsiccia unite il pesto di pistacchio e mandorla e fatelo insaporire a fiamma dolce per 2 minuti, unite i cavatelli e fateli saltare.
  • null
    Servite nei piatti da portata se con l’aggiunta di un pò di granella di pistacchio per decorare il piatto.